NERONE NIGHT EXPERIENCE

NERONE NIGHT EXPERIENCE 2022

Tour notturni cinematografici alla scoperta della Pisa Romana.

Pisa

Dopo il grande successo dei tour di “walking cinema” MURA NIGHT EXPERIENCE, sul percorsa in quota, in collaborazione con Mura di Pisa, che hanno registrato il tutto esaurito in pochi giorni i tutte le uscite, Acquario della Memoria propone al suo pubblico e alla città una nuova passeggiata cinematografica, dedicata specificamente alla Pisa Romana.

Tre serate speciali realizzate con il supporto della Fondazione Pisa e del Comune di Pisa, e in collaborazione con Mappa Lab, team di archeologi del Dipartimento di Civiltà e Forme del sapere dell’Università di Pisa.

Fra i collaboratori di questa iniziativa anche lo scrittore Sergio Costanzo.

Il percorso prenderà le mosse da immagini e racconti della Pisa etrusca, per arrivare al periodo romano, attraverso fonti storiche, riprese aeree integrate con ricostruzioni 3D, ombre animate, iconografia storica. Nelle varie tappe: i misteri della città romana e l’anfiteatro perduto; i racconti sulla città degli antichi viaggiatori ed eruditi (da Rutilio Namaziano a Strabone); l’antico rapporto con l'acqua (il fiume Auser, i porti, l’acquedotto, le terme); la vita e il funzionamento dello stabilimento termale (con il sotto-mondo delle fornaci a legna alimentate dagli schiavi; la “sudatio”, unico ambiente rimasto, (probabilmente lo spazio più piccolo del complesso); la leggenda di San Torpé, che permette di collegare Nerone, San Pietro, la Villa di Corliano e l’antica e potente famiglia dei Venulei.

Il tour regalerà l’opportunità di scoprire angoli inediti di Pisa, come il sentiero verde che collega via San Zeno e Via del Brennero attraverso una piccola porta nelle Mura (lambendo il sito dell’anfiteatro perduto) e lo straordinario giardino dei frati Carmelitani, nascosto a fianco dei Bagni di Nerone.

L’iniziativa è anche volta alla valorizzazione degli scavi archeologici, delle Terme e mirata a riscoprire un angolo prezioso e spesso trascurato di Pisa. È l’inizio di un percorso che mira a rivitalizzare questo angolo della città, e che si lega ai progetti di restauro e rilancio, anche in chiave museale, del limitrofo Bastione del Parlascio, intrapresi dall’Amministrazione con il sostegno della Fondazione Pisa.

Uscite: 11, 13, e 14 luglio 2022. 
Biglietto 12€.


TICKETS NERONE NIGHT EXPERIENCE

TICKETS NERONE NIGHT EXPERIENCE 2022

Il tour regalerà l’opportunità di scoprire angoli inediti di Pisa, come il sentiero verde che collega via San Zeno e Via del Brennero attraverso una piccola porta nelle Mura (lambendo il sito dell’anfiteatro perduto) e lo straordinario giardino dei frati Carmelitani, nascosto a fianco dei Bagni di Nerone.  


MURA NIGHT EXPERIENCE 2022

MURA NIGHT EXPERIENCE 2022

Aria di primavera, tornano le cineproiezioni in notturna sulle Mura

Pisa

Arriva la primavera e tornano gli eventi speciali sulle Mura di Pisa. A grande richiesta, dopo il tutto esaurito degli appuntamenti precedenti, sarà la 'Mura di Pisa Night Experience' ad inaugurare la stagione proprio nel giorno del Capodanno Pisano. Un tour cinematografico notturno che attraverso proiezioni ed audio permette di rivivere in prima persona la storia della città dall'epoca romana alle glorie medievali, dalla rivoluzione industriale ai giorni nostri. L'iniziativa, a cura di Acquario della Memoria e delle cooperative CoopCulture, Itinera e Promocultura, rappresenta un viaggio immersivo e coinvolgente lungo i secoli tra storia ufficiale ed aneddoti: dalla nascita della Repubblica Marinara al funzionamento ingegnoso delle terme romane, dalla vita di Laura Ruschi e della manifattura di ceramiche artistiche San Zeno all’epopea industriale Marzotto, fino alle vicende della Seconda Guerra Mondiale.

La partenza dei tour, vere e proprie esperienze di ‘walking cinema’, sarà alle ore 21 presso la Torre Piezometrica(Polo Fibonacci, ex Marzotto, con accesso dal camminamento ciclopedonale all'esterno delle Mura che si raggiunge da via San Francesco o da via Vittorio Veneto), con arrivo alle 22.30 circa in Piazza dei Miracoli. La lunghezza della passeggiata è di circa 2 chilometri.

L’iniziativa si svolge nell’ambito del progetto Mura di Pisa Night Experience, ideato e sviluppato dall’associazione culturale Acquario della Memoria e sostenuto dalla Fondazione Pisa, in collaborazione con altri partner fra cui Ati Mura di Pisa (CoopCulture, Itinera, Promocultura), Comune di Pisa, Mappa Lab - Università di Pisa - Dipartimento di Civiltà e Forme del Sapere, Nanof, Internet Festival, Alma Artis Academy.

Uscite: 25 marzo, 1, 8 e 15 aprile 2022. 
Biglietto 10€.
Tutto sold out.


PIONIERI DELL'INFORMATICA

PIONIERI DELL'INFORMATICA

 "Uomini e donne all'alba della rivoluzione digitale"

Progetto crossmediale

Alcuni fra i protagonisti dell’epoca raccontano l’avventura dei primi calcolatori progettati e costruiti in Italia a partire dalla seconda metà degli anni 50. A Pisa si sceglie di costruire in proprio, e la collaborazione fra l’Università e la Olivetti darà vita alla CEP (Calcolatrice Elettronica Pisa) e alla Elea 9003.
PODCAST - novembre/dicembre 2021
Distribuzione: canale podcast Spotify Internet Festival
Episodi: 6 puntate monografiche da 20’ (Elio Fabri, Giuseppe Cecchini, Elisa Montessori, Luigi Pistelli, Roberto Vacca, Franco Filippazzi). Voce narrante Giulia Solano.
Giornata di studio. 13 NoVembre 2021.
Presentazione di alcune brevi clip video tratte dalle 15 testimonianze audiovisive raccolte. https://www.unipi.it/index.php/unipieventi/event/6036-1961-l-anno-che-cambio-l-informatica-italiana
Produzione: Università di Pisa, Sistema Museale di Ateneo, Museo degli Strumenti per il Calcolo
In collaborazione con: Internet Festival, Fondazione sistema Toscana, Istituto di Informatica e Telematica (CNR-IIT), Istituto di Scienza e Tecnologie dell’Informazione “A. Faedo” (CNR-ISTI), Istituto per le Applicazioni del Calcolo “M. Picone” (CNR-IAC) del Consiglio Nazionale delle Ricerche.
Produzione esecutiva: Nanof con Acquario della Memoria
Realizzazione a cura di Fabio Gadducci, Maurizio Gazzarri, Elisabetta Mori, Lorenzo Garzella
Con la collaborazione di Simone Tognarelli, Nicola Trabucco .
Si ringrazia: Fondazione Adriano Olivetti, Associazione Archivio Storico Olivetti, Fondazione Natale Capellaro, Laboratorio-Museo Tecnologicamente (Ivrea), Fondazione Pisa, Fondazione Palazzo Blu (Pisa).


MURA SOUND EXPERIENCE TOUR

MURA SOUND EXPERIENCE TOUR 

Visita guidata sulle Mura al tramonto con coinvolgenti contenuti audio.

Pisa

I partecipanti riceveranno cuffie silent immersive ed inizieranno il loro viaggio salendo in quota dalla Torre Piezometrica con una passeggiata attraverso la storia della città dal periodo romano alla Repubblica Marinara, dagli anni della costruzione della cinta difensiva all’evoluzione urbanistica e sociale dell’ultimo secolo.
Dopo una serie di tappe dedicate alla scoperta di aneddoti cittadini, arrivo in quota su piazza dei Miracoli all’ora del tramonto, per ammirare lo stupendo panorama di Pisa dall’alto. Una veduta mozzafiato che fa pari con quella che si ammira dalla Sky Lounge dell’Hotel Duomo: il biglietto dell’evento permette di avere uno sconto del 15% sull’aperitivo da utilizzare entro fine settembre.
Uscite: 18-25 settembre 2021. 
Gruppi di 20 persone. Biglietto 10€.
Tutto sold out.


WALKING CINEMA "1944 PISA LIBERATA"

MURA NIGHT EXPERIENCE  

SPECIALE "1944 PISA LIBERATA"

Pisa

Tour notturno speciale di walking cinema sul percorso in quota delle Mura di Pisa con il racconto del passaggio della Seconda Guerra Mondiale in città: l'entusiasmo dell'entrata in guerra, il bombardamento del 31 agosto 1943, l'occupazione tedesca, la resistenza della brigata partigiana Casarosa, la città divisa in due dal fronte dell'Arno, la cattedrale invasa dagli sfollati, l'incendio del Camposanto Monumentale, i rastrellamenti nazisti, fino alla Liberazione del 2 settembre 1944. Con racconti sonori immersivi e proiezioni itineranti le vicende della guerra rivivono nelle testimonianze di chi c'era, nelle immagini di archivio, nelle storie dei diari privati.
Uscita: 3 settembre 2021. 
Gruppi di 30 persone. 
Tutto sold out.


LA SAINT-GOBAIN A PISA

LA SAINT-GOBAIN A PISA

Pisa

Novembre  2019

Showroom Saint-Gobain, Pisa.

Nell’ambito della Biennale d’arte “Tempo dell’acqua”.

Mostra fotografica permanente sulla storia dello stabilimento a Pisa.

Presentazione della nuova versione del documentario “130 anni di Saint-Gobain a Pisa” (15’, 2019) sulla storia dell’azienda e il suo secolare rapporto con la città e il suo territorio.

Le due iniziative sono lo sviluppo di un lungo rapporto di collaborazione fra Saint-Gobain, Acquario della Memoria e Nanof, che ha visto dal 2014 la realizzazione di diverse inizative comuni (proiezione e cine-bicicletta in occasione del 25 aprile 2015; video sulla storia della Saint-Gobain 2015, video aziendale in tre lingue nel 2016).


2019

La Sapienza Night Experience

Sapienza Night Experience

2016 / 2020

Pisa

27 Settembre 2019

Cortile del Palazzo della Sapienza di Pisa

Proiezione video-mapping. Durata 30 minuti.

La facciata del cortile, in scala 1:1, si trasforma e si anima facendo rivivere il Palazzo della Sapienza dalle origini alla ristrutturazione del 2016/2019. Una speciale macchina del tempo per rivivere la lunga storia dell’Ateneo di Pisa. Oltre alle trasformazioni della facciata il racconto include documenti e immagini storiche, riprese inedite, ricostruzioni in 3D.

Evento sold-out. 800 spettatori in quattro turni da 200 persone. Ingresso libero. Serata presentata dal Rettore dell’Università Paolo Mancarella e inserita nel programma di “Bright 2019 La notte dei ricercatori”.

L’iniziativa rappresenta il momento più spettacolare di una serie  di attivita crossmediali: il PROGETTO SAPIENZA

Realizzazione: NANOF e ACQUARIO della MEMORIA

In collaborazione con UFFICIO STAMPA E COMUNICAZIONE UNIVERSITA’ DI PISA

Ideazione e regia: Lorenzo Garzella – Collaborazione: Nicola Trabucco, Serena Tonelli – Produzione esecutiva: Sonia Cerrai, Filippo Macelloni – Musiche originali: Manfred Giampietro – Voci principali: Giulia Solano, Paolo Giommarelli

Partner istituzionale: Comune di Pisa


STORIE DI ALTROMARE - omaggio a Antonio Possenti.

STORIE DI ALTROMARE

Omaggio a Antonio Possenti

Pisa

Documentario e progetto crossmediale.

STORIE DI ALTROMARE, in omaggio e in memoria del pittore Antonio Possenti, si è sviluppato negli anni, inizialmente in collaborazione col maestro, scomparso nel 2016.

Documentario in memoria del pittore Antonio Possenti (1933-2016), un video-ritratto al confine fra cinema e pittura animata, è disponibile sulla piattaforma Sky (2018/2020). È andato in onda su Sky Arte da aprile a giugno 2018. È stato presentato in più occasioni nel 2019 a Pisa (Museo della Grafica, Università di Pisa, Cinema Arsenale), Viareggio (GAMC), Lucca (Cinema Moderno, Fondazione Ragghianti).

Al GAMC (galleria di Arte Moderna e Contemporanea) di Viareggio, set./nov. 2018, per la mostra “Di segni e di sogni” sono state allestite quattro video-istallazioni a cura di L.Garzella e Acquario della Memoria. Al museo della Grafica di Pisa sono state allestite due video-installazione per la mostra “Altrove e Altri Luoghi” (dic.2018/gen.2019).Nuove proiezioni del documentario sono state organizzate a Lucca (Fondazione Ragghianti), a Pisa (Università di Pisa, Polo Guidotti; Cinema Arsenale) e a Livorno (Fondazione d’Arte Trossi-Uberti) nel corso del 2019.

Nel 2020 il documentario è stato presentato sulla piattaforma MyMovies.it con oltre 800 spettatori. A settembre 2020 è stato presentato al MuSA (Museo virtuale della Scultura e dell’Architettura) a Pietrasanta (Lucca).

IL DOCUMENTARIO STORIE DI ALTROMARE – omaggio a Antonio Possenti – Un film documentario di Lorenzo Garzella 

Durata: 52’
Formato: HD 16:9
Anno: 2018
Regia: Lorenzo Garzella
Produzione: Nanof
Co-produzione: Acquario della Memoria; Lucca Film Festival e Europa Cinema In collaborazione con Sky Arte HD

SINOSSI

Antonio Possenti (1933-2016) è l’artista che ha portato l’oceano fra le mura di Lucca, che ha trasformato la Piazza dell’Anfiteatro in un porto di baleniere, marinai perduti, cacciatori di sirene e pesci volanti. Un documentario, un film-ritratto, un sogno animato in cui il cinema incontra la pittura, un appassionato omaggio alla memoria del maestro lucchese che ha declinato la sua arte verso il racconto favoloso. Possenti è stato “coltissimo pittore dell’Altrove, un artista in fuga dalla tradizione italiana, verso gli orizzonti narrativi e visionari di Bosch e Bruegel”, come lo definisce Vittorio Sgarbi. Il film di Lorenzo Garzella alterna e intreccia materiali documentaristici a un livello narrativo più inti- mo e visionario. Da una parte interviste, archivi super8, vecchi scritti, dettagli del tracimante studio in Piazza dell’Anfiteatro, immagini inedite del maestro al lavoro. Dall’altra le sue pitture che vengono ani- mate, incarnando la ribollente fantasia dell’artista. Le creature pittoriche affiorano dal nero e invadono progressivamente lo schermo, finché non “scivolano” anche nella realtà e – attraverso spensierati intarsi grafici – sgattaiolano dallo studio e vagano furtivamente per le strade notturne di Lucca, quasi che lo spirito del maestro abitasse ancora segretamente la città… l’appuntamento è in Piazza Anfiteatro a tarda ora, per una festa da ballo clandestina destinata a dissolversi all’alba. NOTE SULLA REALIZZAZIONE Racconta il regista Lorenzo Garzella : “la sfida di animare questo universo pittorico brulicante e metamorfico, di dare movimento e dare un seguito alle storie fissate sulle tavole è una cosa che mi ha intriga- to fin da subito. La complicità del maestro mi ha spinto a continuare, a creare con lui un lavoro di squadra… poi lui è mancato, e io la vivo come una missione incompiuta da portare a termine, e anche come un passaggio generazionale: un sogno in cui l’opera di Possenti possa cambiare forma e modalità di racconto, un passaggio da lui a me, dalla tecnica pittorica alle nuove tecnologie (film, animazione, istallazioni), con la speranza che la sua grande arte possa continuare a vivere nel mio artigianato tecnologico da film-maker, magari trovando nuovo pubblico”. “Le nostre animazioni vogliono rendere proprio il senso di pitture animate, allontanandosi dall’effetto- cartoon. Abbiamo usato la tecnica a passo uno, realizzata grazie all’appassionato lavoro dell’illustratrice Serena Tonelli. Si tratta di una soluzione quasi ottocentesca” – precisa Garzella – discussa e decisa a suo tempo anche con Possenti, nel tentativo di restituire un mondo in movimento in cui le immagini conservino un loro peso, si spostino sulla superficie con garbo e un po’ di fatica, un po’ a scatti, in bilico fra una liberazione dalla loro staticità e la rivendicazione del loro essere disegno d’arte e non cartone animato”.


L’EMOZIONE DI MARMO - 2015

L’EMOZIONE DI MARMO 

2015

Ambiente sonoro e mappa interattiva. Nell'ambito della mostra organizzata al museo della Grafica di Pisa, luglio/novembre 2015.

Pisa

L'utente è chiamato a interagire con la mappa della Provincia di Pisa, in un gioco di ricollocazione e riconoscimento dei monumenti alla memoria dei caduti della Prima Guerra Mondiale. Un mix di gaming e didattica al servizio della memoria.

Proiezione video-mapping. Durata 30 minuti.